+39 0831 617865Consegna free in Italia con ordine minimo 150€
Cantine Aperte, Due Palme nell’itinerario del Movimento turismo del Vino

Cantine Aperte, Due Palme nell’itinerario del Movimento turismo del Vino

cantine aperte invito

Visite guidate e degustazioni, musica popolare e pittule.

(Domenica 29 maggio dalle 10 alle 18 visite e wine tasting – Cellino san Marco)

 

Torna la 24° edizione di Cantine Aperte, la grande festa del vino promossa dal Movimento Turismo del Vino in tutt’Italia.

In Puglia saranno 55 le aziende vitivinicole che apriranno le porte agli eno-appassionati per mostrare quello che c’è dietro ogni bottiglia e Due Palme si conferma uno snodo fondamentale nel Salento del vino.

Vivere l’emozione della cantina tra degustazioni e racconti. Andare alla scoperta del mondo che è racchiuso in una bottiglia. L’occasione giunge con Cantine Aperte, evento promosso dal Movimento Turismo del vino, al quale Cantine Due Palme aderisce con entusiasmo.

Domenica 29 maggio, dalle 10 del mattino sino alle 18, i cancelli della cantina di Cellino san Marco saranno aperti per ospitare visitatori e winelovers.

Una giornata intera per sentire il sapore della filiera del vino, vivendo in pieno ciascuna fase che dalla campagna alla cantina costituisce la filiera corta della vite, avendo la possibilità di confrontarsi con i contadini, con gli agronomi, con gli enologici insomma con chi da più di venticinque anni ogni anno, dopo una lunga attesa, vive senza fiato i momenti più delicati della produzione del vino.

Nel corso della giornata sarà possibile effettuare la visita guidata dello stabilimento di Cellino san Marco che si snoda su una superficie di 45mila metri quadrati e, previo l’acquisto di un ticket, si potranno degustare i vini prodotti da Due Palme accompagnati da gustose tipicità locali.

La festa del vino non sarebbe tale senza le tante etichette in degustazione, comprese le ultimissime novità sul mercato, ma per garantire una giornata all’insegna dello svago non mancherà l’accompagnamento musicale a cura del gruppo di musica popolare Santo Pietro cu tuttu li chiai e la degustazione di gustose pittule realizzate sul momento per gli ospiti che raggiungeranno Cellino san Marco.