+39 0831 617865Consegna free in Italia con ordine minimo 150€
Due Palme, Tre Bicchieri, Quattro Viti e Cinque Grappoli. I numeri dei nostri premi

Due Palme, Tre Bicchieri, Quattro Viti e Cinque Grappoli. I numeri dei nostri premi

La prima buona notizia Due Palme l’ha ricevuta con la comunicazione del Gambero Rosso. Per l’undicesimo anno consecutivo il Selvarossa ha conseguito l’ambito premio dei Tre Bicchieri. 11 anni di fila, per un vino che è diventato un vero e proprio simbolo. L’annata del 2014 si è unita così a tutte quelle che dal 2004 al 2013, continuativamente, sono state premiate dal Gambero Rosso.tre-bicchieri-selvarossa

Ma nel giro di due settimane le soddisfazioni in casa Due Palme non sono certo mancate. Praticamente nei giorni conclusivi della vendemmia 2017 nella nostra cantina sono arrivate altre due grandi notizie. Altri due premi. Il 1943, annata del 2014, ha ottenuto le 4 Viti della Guida Vitae edita dall’Associazione Italiana Sommelier, e un altro riconoscimento ha raggiunto sempre il Selvarossa 2014. Il Salice Salentino ha ottenuto i Cinque Grappoli di Bibenda 2018. Già prima di ricevere il prestigioso riconoscimento conferito dalla Fondazione Italiana Sommelier, Franco Maria Ricci, Presidente FIS, aveva tessuto le lodi del nostro vino.bibenda-selvarossa-2014

Questi attestati premiano la costanza e l’impulso che soprattutto negli ultimi due anni stiamo dando alla cantina, grazie a tutto lo staff Due Palme che riesce sempre ad unire le forze di una capacità professionale che dà il massimo. C’è il nuovo apporto che viene dato dal ritorno del nostro Direttore Generale, l’Avv. Assunta De Cillis, che in questi due anni ci sta facendo conoscere cose strepitose a livello commerciale, raggiungendo 12 milioni di bottiglie”, il commento del Presidente Due Palme, l’Enologo Angelo Maci.

Proprio il Direttore Generale De Cillis esprime la sua soddisfazione per i tre premi arrivati in rapida successione: “Ne abbiamo conseguiti tanti di premi, ma non facciamo mai l’abitudine. Sono sempre motivo di grande gioia e rappresentano lo sprone per garantire ai nostri consumatori la qualità nel tempo”.