+39 0831 617865Consegna free in Italia con ordine minimo 150€
Il bicchiere in un dipinto…ecco 10 opere d’arte legate al vino

Il bicchiere in un dipinto…ecco 10 opere d’arte legate al vino

Alzi la mano l’artista che non ha mai bevuto un bicchiere di vino! Ecco, non ne avevo dubbi…solo braccia conserte. La ragione è una sola: il legame esistente tra l’espressione artistica e il vino non può essere rotto. Viaggiano sulla stessa strada, si guardano negli occhi, si tengono per la mano. Sono complici, partecipi di un processo in cui l’una non può fare a meno dell’altro. E questo vale per tutte le forme d’arte, nessuna esclusa.

Abbiamo già visto come il vino sia entrato prepotentemente tanto nella musica quanto nel cinema. Oggi vogliamo che la potenza del vino ci inebri la vista, lasciatemi passare quest’espressione. L’arte, quella puramente visiva, pittorica. Proporremo una lista, e vi ricordo che non è una classifica ma un semplice elenco, di 10 opere d’arte legate al vino. Come è stato dipinto dalla storia dell’arte, cosa ha significato per chi ha impugnato un pennello di fronte ad una tela bianca.

Ecco la lista delle 10 opere d’arte legate al vino.

  1. Baccanale con Sileno, di Andrea Mantegna, opera del 1470. La scena è abbastanza chiara: un gruppo di uomini che, durante un rito dedicato a Bacco, si abbandona a tutti i vizi. Un’incisione in cui l’edonismo prende vita.

mantegna_baccanale_con_sileno

  1. Cena in Emmaus, Caravaggio, dipinto del 1601-1602. È la raffigurazione dell’episodio descritto nel Vangelo di Luca, in cui due discepoli riconoscono Cristo risorto. L’opera fotografa il momento in cui Gesù benedice il pane e il vino.cena-di-emmaus-caravaggio
  2. Gli spillatori di vino, Giacomo Ceruti, opera dei primi decenni del 1700. Il dipinto riprende una scena della quotidianità, due giovani che spillano del vino da una botte per metterlo in una brocca. Uno dei due, quello inginocchiato, ha un’espressione perplessa, come se fosse stato chiamato da qualcuno e, giratosi, sia stato impresso nel dipinto dal Ceruti.gli-spillatori-di-vino-ceruti
  3. Il bevitore, Paul Cezanne, dipinto del 1891. L’impressionista francese sceglie di rappresentare una scena di solitudine. Un uomo solo, annoiato, che posa il gomito su un tavolo scarno. Unica compagnia, una bottiglia di vino.paulcezanne-il-bevitore
  4. Il viaggio tra le 10 opere legate al vino non può non chiamare in causa Michelangelo e l’Ebbrezza di Noè, dipinto del 1508-1510. L’opera fa parte della decorazione della volta della Cappella Sistina e racconta un episodio biblico. Noè trovato dal figlio Cam, ebbro per i frutti della vite. La scena fotografa il momento in cui tutti i suoi figli lo coprono con un mantello.ebrezza-di-noe
  5. Il pasto frugale, di Pablo Picasso, del 1904. Probabilmente uno dei dipinti più conosciuti dell’arte contemporanea, raffigura una coppia di amanti che hanno appena finito di consumare la loro misera cena. Un tozzo di pane e l’immancabile bicchiere di vino, unico piacere anche in povertà.picasso-il-pasto-frugale
  6. Il bicchiere di vino, Jan Vermeer, del 1959-1960. La scena ritrae probabilmente due amanti. Lei beve del vino da un bicchiere e lui aspetta che la donna finisca, per riempirle nuovamente il calice. Sulla sedia di spalle si intravede uno strumento musicale. Vino e musica insomma, le componenti essenziali delle conversazioni amorose.jan-vermeer-il-bicchiere-di-vino
  7. Bar delle Folies-Bergere, di Edouard Manet, del 1881-1882. Ultima opera dipinta dal francese prima di morire, ritrae il bancone di un bar di un quartiere di Parigi, con la cameriera che attende con evidente impazienza l’arrivo di qualche avventore. Il bancone è pieno di vini, oltre a liquori.edouard_manet_a_bar_at_the_folies-bergere
  8. La passeggiata, Marc Chagall, 1917-1918. È un autoritratto del pittore con la moglie, in una scena di massima felicità durante un pic nic. Sulla tovaglia, la classica bottiglia di vino. La felicità anche in un bicchiere.chagall-la-passeggiata
  9. L’ultimo dipinto scelto per le 10 opere legate al vino, è La bottiglia di vino di Joan Mirò, del 1924. In uno scenario surrealista, su uno sfondo poco chiaro, una sola cosa è chiaramente comprensibile: il vino!miro-la-bottiglia-di-vino

Questa è solamente una piccolissima parte delle opere d’arte che vedono il vino protagonista della tela. Ma la storia dell’arte è piena di produzioni legate al nostro mondo. Perché l’arte è sempre, indiscutibilmente, attratta dal vino. E il vino non può starle lontano…