Iniziata la vendemmia della base spumante

Comment: 0

Il primo taglio dell’uva è avvenuto in contrada “Bagnara”, in agro di Campi Salentina, con la varietà Chardonnay.

Sono iniziate le fasi della vendemmia 2019 presso Cantine Due Palme di Cellino San Marco. Il primo taglio dell’uva è avvenuto in contrada “Bagnara”, in agro di Campi Salentina, con la varietà Chardonnay. L’uva introdotta in Cantina è sana ed eccezionale di grado babo. Stessa cosa per le uve Negroamaro. Entrambe le tipologie di uve sono utilizzate per produrre le basi spumante. Dunque, questa settimana Cantine Due Palme ha dato inizio alle operazioni di vendemmia dello Chardonnay anche se il caldo eccessivo di questa settimana ha inciso negativamente sulla maturazione di questa varietà che è stata l’unica a non incrementare gli zuccheri, così come previsto. Infatti, gli Chardonnay sono cresciuti poco più di mezzo grado senza diminuire di acidità totale ed aumentando, comunque, il ph. Tuttavia, già al secondo giorno di vendemmia i valori sono iniziati a normalizzarsi. Le varietà che maggiormente hanno incrementato gli zuccheri sono state il Fiano e la Falanghina. Per il Primitivo si rilevano incrementi di grado babo anche di 3 gradi nelle aree di coltivazione di Oria, Francavilla Fontana, Manduria e Lizzano. Nelle altre zone l’incremento è stato più moderato e, comunque, parliamo di 2 gradi. E’ diffusa anche la formazione della “passola” che è un indice importante nella maturazione di questa varietà. Ad oggi per il Negroamaro si conferma un inizio di vendemmia non prima del 15 settembre. “Le uve di Chardonnay e Negroamaro che i soci stanno conferendo in questi giorni sono di eccezionale qualità e ci permettono di ottenere una perfetta base spumante”, ha spiegato, Angelo Maci, presidente di Cantine Due Palme.