Cena di solidarietà con lo chef Massimo Bottura

Comment: 0

Un ambizioso progetto educativo per bambini ha visto protagonista Cantine Due Palme di Cellino San Marco nell’evento culinario “Champion‘s Camp in Action”.

Un ambizioso progetto educativo e salutistico per bambini ha visto protagonista Cantine Due Palme di Cellino San Marco nell’evento culinario “Champion‘s Camp in Action”, del dott. Simone Cairo, che si è avvalso della straordinaria partecipazione dello chef Massimo Bottura. È stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate pugliese: il primo in assoluto per il suo carico di stelle e per il forte messaggio culturale alla base del progetto, fondato sulle battaglie in favore della responsabilità sociale, del rispetto delle risorse ambientali, dell’attività sportiva e della lotta alla realtà odierna carente di valori e principi che sono stati sostituiti da televisione, computer, videogiochi e social network. Da ciò l’intento di creare un’Accademia Multi sportiva affiliata ACSI, ente affiliato Coni, con il fine di far scoprire e sperimentare ben 15 sport diversi per bambini dai 5 agli 11 anni di età. La mancata attività fisica, infatti, porta a varie conseguenze fisiche e psicologiche: obesità, scoordinazione nei movimenti base, pigrizia nelle attività̀ quotidiane, postura fortemente alterata, ridotte interazioni con i coetanei e crescita psicologica ed emotiva -Bullismo. Sei Chef stellati hanno deliziato e incuriosito i palati di 100 ospiti con una serata di beneficenza, con una cena dedicata all’emergenza educativa dei bambini. Massimo Bottura, Chef Patron di Osteria Francescana, ristorante tre stelle Michelin premiato nel 2016 e nel 2018 come miglior ristorante al mondo da The World 50 Best Restaurants, è conosciuto a livello internazionale anche per il suo impegno sociale come fondatore, insieme a sua moglie Lara Gilmore, di Food for Soul, organizzazione non profit volta a generare cultura come strumento di resilienza, aprire nuove opportunità di mobilità sociale e incoraggiare un sistema alimentare equo e sostenibile.